Impasto-pizza-con-lievito-fresco-25-gr

▷ Impasto pizza con lievito fresco 25 gr

Valutazione [type]

Come fare un impasto della pizza con lievito fresco 25 gr ?Come mi piace fare i miei impasti. Sono davvero dipendente dall’impasto della pizza dato che ha una serie di vantaggi indiscutibili farlo in casa con i propri ingredienti. Oltre a essere molto semplice, si scopre che si può fare lo spessore e la morbidezza che si vuole, e si può innovare aggiungendo alcuni ingredienti alla farina, come le spezie (origano, timo, rosmarino) o anche il formaggio grattugiato, per fare un impasto veramente originale e unico che sarà delizioso.

Per me, una delle cose migliori del fare la pizza in casa è che puoi farne una generosa quantità d’impasto in una volta sola e averne un po’ per il giorno dopo, e a differenza di altri tipi di pizze già pronte, avrà un gusto unico e incredibile. Una volta preparata deciderai se consumarla subito o in giornata, mantenendo la stessa freschezza riscaldandola nel forno (o anche nel microonde con funzione grill!) Quando la mangerai noterai come gli ingredienti hanno impregnato l’impasto con il loro sapore unico e delizioso! Senza ulteriori indugi, prepariamo un impasto per pizza incredibilmente unico e soffice 😛

Se ami le pizze, la pizza alla carbonara è quella che sfrutta al meglio questo impasto morbido e scioglievole. Ti consiglio di preparare con questo impasto una pizza vegetariana leggera e croccante, l’esotica pizza hawaiana, o una gustosa pizza alle cipolle e Roquefort, ideale per gli amanti dei formaggi forti.

Impasto-pizza-con-lievito-fresco-25-gr

Ricetta impasto pizza con lievito fresco 25 gr

IngredientiQuantità
Farina W 2201000 g
Acqua (temperatura 22°C-23°C)600 g
Lievito fresco25 g
Sale20 g
Olio30 g
Spezie a piacere (origano, basilico, maggiorana)3 g

Procedimento

  1. Setacciare la farina, facendola passare attraverso un setaccio e lasciandola cadere nella ciotola. Questo processo serve per evitare che la farina faccia dei grumi, e per catturare l’aria in modo che la miscela con l’acqua sia più facile.
  2. Aggiungere il sale e mescolare. Fare un vulcano al centro, distribuendo la farina verso i lati del vulcano.
  3. Scogliere il lievito nell’acqua e aggiungere la miscela al centro del vulcano.
  4. Mescolare un po’ con un cucchiaio e aggiungere l’olio. Mescolare in modo che la farina assorba l’acqua e la consistenza non sia liquida.
  5. Poi, infarinate una superficie di cucina, adagiare l’impasto e iniziare a impastare. Giocate un po’: se la pasta si attacca alla mano, lasciatela riposare per 5-10 minuti e impastatela di nuovo, potete ripetere questo processo diverse volte, vedrete che si attacca sempre meno. Cercate di rendere l’impasto il più compatto possibile, impastando come vi è comodo. Per renderlo il più elastico e sottile possibile, allungalo nel senso della lunghezza e poi arrotolalo a spirale. Riunire l’impasto e ripetere più volte.
  6. Fare una palla e lasciarla riposare in una ciotola. Spennellare un po’ d’olio sopra, in modo che la superficie non sia dura o disidratata, e coprire con una pellicola di plastica. Lasciare riposare a temperatura ambiente fino al raddoppio del suo volume.
  7. Porziona le palline di pizza del peso desiderato se vogliamo realizzare una classica pizza tonda, con lo stesso impasto possiamo realizzare una fantastica pizza in teglia, in seguito alla prima fermentazione, porziona l’impasto dando una forma ovale.
  8. Stendilo prima con le mani e poi se vuoi con il mattarello, regolando il suo spessore, anche se l’ideale è fare tutto con le mani. Puoi lasciarlo più o meno sottile, e poi lasciarlo fermentare ancora 15-30 minuti, fino a quando lo spessore è di tuo gradimento. A quel punto, aggiungete gli ingredienti che preferite e… in forno!
  9. Se abbiamo un forno specifico per pizza seguiamo le indicazioni del fabbricante, se non possediamo un forno per pizza possiamo utilizzare tranquillamente il nostro forno di casa con un pietra refrattaria previamente riscaldata nel forno a la massima potenza del forno.
  10. Controlla la temperatura e quando si presenterà ben cotta, estrai la pizza e lascia raffreddala per pochi minuti su una superficie rialzata.

In questo articolo abbia visto come realizzare un impasto pizza con lievito fresco 25 gr, una ricetta facile per tutti coloro che vogliono realizzare una pizza senza troppi fronzoli. Prova questa ricetta e facci sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *