pizza-con-farina-tipo-1-lunga-lievitazione

▷ Pizza Con Farina Tipo 1 Lunga Lievitazione

5/5 - (5 votes)

Vuoi preparare una pizza con farina tipo 1 lunga lievitazione ? L’Impasto per pizza è un prodotto lievitato ad alta idratazione e lunga lievitazione ottenuto da una fantastica Tipo 1 per conferire alla pizza una consistenza croccante e un sapore unico. Il lungo tempo di fermentazione e la maggiore percentuale di fibra nella farina rendono questo impasto più digeribile rispetto al classico impasto bianco. Vediamo nel dettaglio ingredienti, dosaggi e procedimento della ricetta.

Pizza Con Farina Tipo 1 Lunga Lievitazione

Amiamo la farina tipo 1 ti vogliamo condividere tutti i trucchi e piccoli accorgimenti per realizzare un buon prodotto.

Tempo d’impastamento

  • Impastare a mano: 10/12 minuti
  • Impastatrice a spirale: 6 minuti a 1 ° velocità – 4 minuti a 2 ° velocità
  • Impastatrice braccia tuffanti: 10 minuti a 1 ° velocità – 4 minuti a 2 ° velocità

Impasto Pizza Con Farina Tipo 1

Ricetta semplice e infallibile, con germe e crusca; dal profumo e gusto caratteristico, in grado di potenziare ogni preparazione, possiamo utilizzare questa farina per differenti prodotti lievitati come pane, pizza, dolci o per realizzare un mix con altre farine. La forza della farina consigliata è W 250/270, per realizzare un fermentazione di 24-48 ore.

IngredientiQuantità
Farina Tipo 1 W 250/270 (qui sotto troverai il link della farina)500 g
Acqua350 g
Lievito fresco1.5 g
Olio extravergine d’oliva5 g
Sale12 g

Ooni Pro 16

pizza-con-farina-tipo-1-lunga-lievitazione
Pizza con farina tipo 1 lunga lievitazione

Procedimento

  1. Mettere tutta la farina, il lievito fresco, l’acqua in un mixer o una planetaria, aggiungere il 95% dell’acqua della ricetta.
  2. Impastiamo a mano, o se abbiamo un mixer/impastatrice, seguiamo i tempi sopra indicati.
  3. Quando inizia l’impasto a formare una buona maglia del glutine, aggiungiamo il sale, il restante 5% di acqua e l’olio a filo seguiamo in seconda velocità. Temperatura finale dell’impasto 25-26°C.
  4. Terminiamo la fase d’impastamento mettiamo l’impasto in un recipiente ermetico o bowl previamente oleato e copriamo con una pellicola lasciamo riposare per 60 minuti a temperatura ambiente e mettiamo in frigo a 4-6 gradi.
  5. Il giorno dopo togliamo il recipiente dal frigo e lo lasciamo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
  6. Porzioniamo l’impasto in palline da 270 g ciascuna per fare una classica pizza tonda, mentre se dovessimo fare la pizza in teglia realizzeremo palline da 600 g (teglia 40×30)
  7. Lasciamo lievitare l’impasto in una teglia o cassetta per pizza per 4/6 ore a 23/25 gradi, quindi copriamo con pellicola trasparente o un coperchio.
  8. Una volta che le palline hanno raddoppiato il loro volume, le stendiamo a mano senza praticare troppa pressione per preservare l’anidride carbonica formata durante la fermentazione.
  9. Cuociamo in forno preriscaldato alla massima potenza nella parte centrale, preferibilmente su una pietra refrattaria (fondamentale per un buon prodotto).
  10. Quando la pizza raggiunge il perfetto punto di cottura, sforniamo la pizza e lasciamo raffreddare sulla griglia per un minuto.

Stai cercando un fantastico forno per cuocere la tua pizza ? Che forno cerchi Elettrico. Gas O Legna. Ti Suggeriamo Questi Fantastici Forni:

  • Termostato regolabile fino a 400°C
  • Piatto in pietra refrattaria (ø 31 cm)
  • Indicatore luminoso di funzionamento
  • Timer 5 minuti con segnale acustico
  • Doppia resistenza riscaldante in acciaio corazzato
  • Palette in Alluminio per pizza e ricettario inclusi
  • Alimentazione: AC 230V ~ 50 Hz
  • Potenza: 1200W
  • COME IN PIZZERIA: il forno KLARSTEIN Vesuvio porta il gusto della pizza in chioschi e foodtruck, per soddisfare i clienti con la tipica delizia partenopea.
  • POTENTE E AFFIDABILE: 1130 Watt dall'alto e dal basso portano il vano a temperature regolabili tra 65 e 300 °C in pochi secondi.
  • TIMER: con la manopola si può anche impostare il timer fino a 15 minuti. La griglia da 36 x 33 cm può essere messa e tolta con l'impugnatura integrata. Nel vano c'è tranquillamente spazio per pizze fino a 30 cm ?.
  • DOPPIO ISOLAMENTO: isolamento a doppia parete ideale per mantenere il calore all'interno. Vesuvio è anche facilissimo da pulire: briciole & co. vengono raccolte in un cassetto estraibile.
  • ACCIAIO INOX: tutte le superfici interne ed esterne sono in acciaio inox e facili da pulire. Pizza dappertutto: il forno Vesuvio di KLARSTEIN amplia l'offerta di snack a disposizione.
  • Forno portatile per pizza: raggiunge alte temperature di oltre 500°C per darti l'equilibrio ideale, con una crosta dalla base sottile, gonfia al punto giusto e leggermente bruciata, in soli 60 secondi.
  • Pronto all'uso, con termometro integrato, gambe retrattili e bruciatori a doppia alimentazione staccabili. Roccbox è facile da trasportare e configurare, basta accendere l’interruttore e cominciare a cucinare.
  • Fornita con bruciatori a legna e gas, che consentono di scegliere fra una pizza tradizionale o la praticità. -
  • Sicuro al tatto: l'isolamento del corpo e la pelle esterna in silicone rendono Roccbox l'opzione adatta a tutta la famiglia, riducendo il rischio di ustioni cutanee tipiche dei forni con corpo in metallo.
  • - Serious Eats - 1 forno per pizza autoportante, da esterni.

Ti suggeriamo le seguenti marche che ti aiuteranno a ottenere un incredibile pizza fatta in casa:

Le migliori farine per pizza Tipo 1

Che cos’´la farina Tipo 1? Il chicco intero viene macinato senza eliminare alcuna parte del frumento. La farina viene separata in base alla dimensione da un passaggio chiamato setacciatura. La farina di Tipo 1 contiene più crusca e germe di grano, che sono le parti più nutritive del frumento. Ti consigliamo vivamente utilizzare questa farina perché ti darà un gusto unico alle tue preparazioni.

In questo articolo abbia visto come realizzare una straordinaria pizza con farina tipo 1 lunga lievitazione, ti consigliamo di sperimentare questa gustosa ricetta in casa. Se vuoi realizzare un impasto di pizza per 2 persone clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.