pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione

▷ Pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione

Ognuno ha la sua pizzeria preferita, dove il servizio, la pizza o la location ci soddisfa. Tuttavia, quando siamo a corto di soldi e vogliamo mangiare una pizza deliziosa con i nostri ripieni preferiti, c’è un’opzione economica. Ci sono molti siti web su Internet, come Pinterest, YouTube e persino Facebook, dove possiamo consultare deliziose ricette di pizza per fare la pizza in casa. In questo articolo ci focalizziamo sulla pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione, facile per tutti quelli che vogliono fare la pizza in casa, in più ti consigliamo su alcuni condimenti speciali.

Idee per condimenti classici

Ci sono alcune ricette di pizza popolari che tutti conoscono. Le pizze classiche sono molto semplici e molto adatte da provare a casa. Come la pizza Margherita, che ha solo basilico, salsa di pomodoro e mozzarella o la Marinara con pomodoro, aglio, olio e origano.

Sperimentiamo con qualsiasi formaggio che incontriamo nel frigorifero, se non abbiamo nel momento i pelati possiamo realizzare una fantastica salsa con pomodoro fresco. Per gli amanti della carne, possiamo acquistare una buona carne macinata magra o un ottimo salame per preparare una versione carnivora. Non importa quale gusto di pizza ti piaccia, puoi riprodurre la pizza della pizzeria in modo conveniente e delizioso nel comfort della tua cucina. Alcuni consigli:

  • Burrata e pomodoro
  • Prosciutto e ananas (cubetti di ananas saltati con vino bianco)
  • Salame nduja con crema di piselli
  • Salsiccia e broccoletti

Se sei un vero amante del formaggio, perché non realizzare una quattro formaggi con formaggio di capra o di pecora? O una fantastica pizza con cipolle e funghi caramellati per finire e aggiungere una granella di mandorle tostate. Ti consigliamo alcune varianti interessanti:

  • Formaggio di capra e cipolle caramellate;
  • Quattro tipi di formaggio con mozzarella, formaggio di capra, gorgonzola e formaggio cheddar;
  • Senza lattosio o formaggio vegano;
  • Una pizza vegetariana con tanti peperoni rossi, spinaci, pomodori e altre verdure verdi

Divertiamoci a sperimentare e realizziamo una ricetta di pizza unica. Prepariamo i condimenti per pizza fatti in casa. Se non ami la carne rossa possiamo utilizzare il pollo marinato (salsa di soia, succo di arancia, zenzero, sale e pepe). Se non ami la salsa di pomodoro possiamo preparare una crema di zucchini, piselli o barbabietola.

Che ci piacciano le ricette tradizionali o sperimentare, concediamoci l’opportunità di creare e imparare. La pizza può essere semplice e veloce, oppure folle e complicata: preparandola in casa, puoi gustare qualsiasi combinazione. Adesso passiamo alla realizzazione della nostra pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione.

pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione

Ricetta impasto pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione

IngredientiQuantità
Farina W 2801000 g
Acqua650 g
Lievito fresco3 g
Sale25 g

Tempo d’impastamento pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione

  • Impastare a mano: 12/15 minuti
  • Impastatrice a spirale: 8 minuti a 1 ° velocità – 4 minuti a 2 ° velocità
  • Impastatrice braccia tuffanti: 10 minuti a 1 ° velocità – 4 minuti a 2 ° velocità

Procedimento

  • Uniamo in una ciotola o in una impastatrice tutta la farina, il lievito fresco o se adottiamo il lievito secco istantaneo aggiungiamo 1 g, e il 60 % d’acqua.
  • Impastiamo a mano o se abbiamo l’impastatrice a spirale seguiamo i tempi suggeriti sopra.
  • Quando vediamo che già inizia a formarsi la maglia del glutine, aggiungiamo poco la volta l’acqua aggiungere il sale e attiviamo la seconda velocità, e terminiamo di aggiungere la restate acqua. Temperatura finale 24°C -25°C.
  • Una volta finito d’impastare, mettere l’impasto in un contenitore ermetico precedentemente unto di olio d’oliva preferibilmente alto e stretto e lasciamo fermentare (fermentazione in blocco) per 90 minuti.
  • Trascorso questo tempo mettiamo il recipiente in frigorifero da 18 ore a 24 ore se usiamo una farina proteica con un W 280.
  • Il giorno dopo togliamo il contenitore dal frigorifero e lo lasciamo a temperatura ambiente per 30 minuti.
  • Dopo questo tempo dividiamo l’impasto del peso desiderato e facciamo le palline 270 gr/280 gr.
  • Disporre le palline di pasta su un vassoio o una cassetta da pizza e lasciamo lievitare a per 4/6 ore (2a fermentazione) e copriamo con la pellicola o con il coperchio del recipiente ermetico.
  • Una volta che le palline raddoppiano il proprio volume, stendiamo a mano con semplici movimenti senza praticare troppa pressione per mantenere all’interno l’anidride carbonica che si è formata durante la fermentazione.
  • Condire a piacere
  • Cuocere in forno preriscaldato alla 400 °C/420 °C per 60 secondi (dipende dal forno).
  • Quando la pizza avrà raggiunto il punto di cottura ottimale, estraiamo la pizza e la adagiamo su una griglia a raffreddare per un minuto.

In questo articolo abbia visto come realizzare un impasto di pizza napoletana fatta in casa a lunga lievitazione, una ricetta consigliata per tutti coloro che possiedono un forno a legna o gas o che hanno Intenzione di comprare uno. Prova questa straordinaria ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *